Calcolo imposta di registro

  • 244 Viste
  • Ultimo messaggio 12 giugno 2017
lupi4040 pubblicato 08 febbraio 2017

Salve,

vorrei capire per un appartamento con rc 678 euro + box rc 47 euro aggiudicato per 112000 euro quanto devo pagare di imposta di registro (seconda casa quindi 9%) e di imposta ipotecaria e catastale. Premetto che ho gia una prima casa sulla quale ho fruito delle agevolazioni.

Grazie

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
astalegale pubblicato 09 febbraio 2017

L'imposta di registro, quando non ricorrono i benefici prima casa, essa si applica nella misura del 9% ai sensi dell’art. 1, comma 1 della tariffa del TUR (Testo unico dell’imposta di registro) approvato con dpr 26.4.1986, n. 131 calcolata sulla minor somma tra prezzo di aggiudicazione e rendita catastale (rivalutata del 5%) moltiplicata per uno dei seguenti coefficienti:

120 per i fabbricati appartenenti ai gruppi catastali A e C (escluse categorie A/10 e C/1)

140 per i fabbricati appartenenti al gruppo catastale B

60 per i fabbricati delle categorie A/10 (uffici e studi privati) e D

 

40,80 per i fabbricati delle categorie C/1 (negozi e botteghe) ed E.

lupi4040 pubblicato 09 febbraio 2017

Salve,

cosa vuol dire : " calcolata sulla minor somma tra prezzo di aggiudicazione e rendita catastale" ?

Nel mio caso a quanto ammonta in cifre ?

astalegale pubblicato 10 febbraio 2017

Vuol dire che l'aliquota si applica sul valore più basso tra prezzo di aggiudicazione e rendita catastale rivalutata sulla scorta dei coefficienti che le abbiamo indicato.

Non siamo in grado di quantificarla, poichè non conosciamo la categoria catastale e la classe.

comunque, si tratta di eseguire un mero calcolo, sulla base delle indicazioni che abbiamo fornito.

lupi4040 pubblicato 10 febbraio 2017

nal mio caso:

RC (678+47) +5%  x 120 = 91350

aggiudicato a 112000

imposta di registro 91350 x 9% = 8221

Giusto ?

astalegale pubblicato 10 febbraio 2017

esatto

tommaso66 pubblicato 08 giugno 2017

Quindi, se si tratta di prima casa, vale lo stesso discorso solo che  l'aliquota è il 2% ?

 

 

astalegale pubblicato 12 giugno 2017

Esatto, sempre che non vengano prorogate a dopo il 30 giugno 2017 le agevolazioni previste dll’art. 16, commi 2 bis e 3 del decreto legge 14 febbraio 2016, n. 18, convertito con modificazioni con l. n. 49 dell’8 aprile 2016, secondo il quale gli acquisti compiuti in sede di vendita giudiziaria entro il 30.6.2017 (termine così prorogato dall'art. 1, comma 32, lett. c), L. 11 dicembre 2016, n. 232) da colui il quale possiede i requisiti per acquistare con i benefici fiscali della prima casa, sono sottoposti al pagamento delle imposte di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di 200 euro ciascuna (e dunque €. 600,00).

 

Close