Saldo prezzo finale

  • 208 Viste
  • Ultimo messaggio 16 febbraio 2017
lino0208 pubblicato 14 febbraio 2017

volevo sapere chi è obligato a comunicare il saldo da versare nei termini stabiliti dall'aggiudicatario (termine anticipato rispetto ai 120 gg previsti nell'avviso di vendita). Faccio questa domanda perchè sta per scadere il termine da me dichiarato per il saldo o non ho ancora avuto nessuna comunicazione sulla somma da versare (ho telefonato due volte al delegato alla vendita). Inoltre, qualora a pochi giorni dalla scadenza da me dichiarata in sede di partecipazione all'asta (ripeto, anticipata rispetto ai 120 gg previsiti nell'avviso di vendita) non ricevessi nulla, cosa devo fare ?

 

 

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
astalegale pubblicato 14 febbraio 2017

Non riusciamo a comprendere il contenuto della domanda.

Il termine per il versamento del saldo prezzo è elemento essenziale dell’avviso di vendita, e dunque esso è noto poiché l’avviso di vendita è pubblicato ai sensi dell’art. 490 c.p.c.. Mon crediamo, dunque che il professionista delegato debba comunicare alcunché.

lino0208 pubblicato 15 febbraio 2017

il professionista delegato all'atto dell'assegnzione disse che poichè l'immobile era uso ufficio avrebbe dovuto verificare se occorreva versare l' IVA o solo l'imposta di registro, nonchè determinare l'ammontare di tutte le spese inerenti alle cancellazioni delle diverse ipoteche, il suo compenso ecc....

 

astalegale pubblicato 16 febbraio 2017

Normalmente nelle ordinanze di vendita è previsto che unitamente al saldo del prezzo debba essere versata una somma per il pagamento delle spese successive al decreto di trasferimento, che viene determinata in via forfettaria (ad esempio nella misura del 20% del prezzo di aggiudicaizone) salvo conguaglio.

In alternativo potrebbe essere previsto che il professionista delegato, ad aggiudicazione avvenuta, debba determinare questi costi, comunicarlo all'aggiudicatario, il quale poi provvede a versarli.

Dunque occorrerebbe comprendere cosa dicono a questo proposito l'avviso di vendita e l'ordinanza di vendita.

Resta però fermo che il termine per il versamento del saldo prezzo deve essere predeterminato nell'avviso di vendita.

 

 

lino0208 pubblicato 16 febbraio 2017

Vi ringrazio per le risposte e scusatemi se ne approffito ancora. Quindi per avere una rispota al mio quesito iniziale e cioè qualora a pochi giorni dalla scadenza da me dichiarata in sede di partecipazione all'asta (ripeto, anticipata rispetto ai 120 gg previsiti nell'avviso di vendita) non ricevessi nulla sulla quantificazione del saldo, come mi devo comportare ?

In allegato troverete stralcio dell'avviso di vendita e dell'ordinanza di vendita per avere un'idea più chiara. Grazie.

 

Allega file

astalegale pubblicato 16 febbraio 2017

Letto l'avviso di vendita, le suggeriamo di versare il saldo prezzo e di chiedere formalmente al delegato di quantificare l'importo da versare per le spese d itrasferimento.

Close