terzo esperimento di vendita

  • 280 Viste
  • Ultimo messaggio 17 gennaio 2017
  • Argomento risolto
sporleder pubblicato 05 gennaio 2017

Il giudice fissa altresì il numero complessivo, non superiore a tre, degli esperimenti di vendita.

Se anche il quarto esperimento di vendita fallisse, quali potrebbero essere le opzioni del Giudice dell'esecuzione? Verrà definito un nuovo ciclo di aste ? In questo caso, quale potrebbe essere la base d'asta 

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
astalegale pubblicato 07 gennaio 2017

Immaginiamo che nella sua domanda lei intenda riferirsi all’art. 532, comma secondo, c.p.c., come riscritto dall’art. 4 co. 1, lett. c) del d.l. n. 59 del 3 magio 2016, convertito, con modificazioni, dalla legge30 giugno 2016, n. 119.

Se così è, dobbiamo subito avvertire che la norma non si applica alle vendite immobiliari, ma solo alle vendite mobiliari.

 

In esse (ma solo in esse), in forza della questa previsione, l’esito infruttuoso dei tre tentativi di vendita (che devono svolgersi nel termine fissato dal Giudice, non superiore a sei mesi,) determina l’estinzione della procedura, ove il creditore non richieda l’integrazione del pignoramento, dichiara l’estinzione della procedura.

sporleder pubblicato 07 gennaio 2017

Chiedo scusa per la mia imprecisione nel formulare la domanda; intendevo per le vendite immobiliari.

Se non ho capito male le vendite immobiliari si possono protrarre anche oltre il terzo tentativo di vendita?

astalegale pubblicato 08 gennaio 2017

Esatto. Il limite dell'art. 532 non vale per le vendite immobiliari, che quindi possono proseguire anche oltre il terzo tentativo di vendita.

emanuele75 pubblicato 17 gennaio 2017

Egregio signori la vostra affermazione é errata ,perché l'art532 dice ..le cose pignorate ..Vendita a mezzo di commissionario). 

Il giudice dell'esecuzione dispone la vendita senza incanto o 

tramite commissionario dei beni pignorati. Le cose pignorate

devono essere affidate all'istituto vendite giudiziarie, ovvero, 

con provvedimento motivato, ad altro soggetto specializzato nel 

settore di competenza iscritto nell’elenco di cui all’articolo 169-

sexies delle disposizioni per l’attuazione del presente codice, 

affinché proceda alla vendita in qualità di commissionario. 

Nello stesso provvedimento di cui al primo comma il giudice, 

dopo avere sentito, se necessario, uno stimatore dotato di 

specifica preparazione tecnica e commerciale in relazione alla 

peculiarità del bene stesso, fissa il prezzo minimo della vendita 

e l'importo globale fino al raggiungimento del quale la vendita 

deve essere eseguita, e può imporre al commissionario una 

cauzione. Il giudice fissa altresì il numero

complessivo, non superiore a tre, degli esperimenti di

vendita, i criteri per determinare i relativi ribassi, le modalità di

deposito della somma ricavata dalla vendita e il termine .....Quindi per infruttuosità e per dilungaggine ,viene chiusa,non scrivete articoli mancanti di ogni parte per scoraggiare clienti e famiglie!

sporleder pubblicato 17 gennaio 2017

Egregio emanuele75,perche usa il verbo al plurale bacchettando anche chi pone domande?

Attendiamo un' auspicata replica alla sua obiezione da parte di Astalegale che ad oggi 

ha sempre risposto in maniera chiara ed esaustiva e soprattutto in maniera gratuita.

astalegale pubblicato 17 gennaio 2017

Non possiamo che ribadire quanto abbiamo già detto: l'art. 532 cpc (inserito nel capo secondo, dedicato alla espropriazione mobiliare) disciplina le sole vendite mobiliari, e non anche le vendite immobiliari.

Close